Siete nei miei giardini

FRA LE OSSA HO PERCEPITO LA VOSTRA ANIMA

giovedì 23 maggio 2013

Orchidea Nera


Lenta membra di manto nero

al respiro della notte; velluto grigio

riempiste con sfavillanti movenze

ed un inchino si sollevò al vostro cospetto

orchidea fu re e regina

dell'eleganza

si accese il colore

variopinti di altre varietà

imponenti

capricciosi

intriganti

steli benedetti dal tempo;

accesso temporale

nel vostro stelo verde e la bocca

vi partorì ..
 
 

8 commenti:

  1. ma com'è possibile?
    aspettavo da tantissimo sue nuove poesie..
    e ne trovo 2!!
    non sono uscite tra gli aggiornamenti!!!
    chiedo venia!
    non so se ora o dopo..le commento..

    RispondiElimina
  2. qui assaporo una 'danza delle ore'trasmutata in 'danza dei fiori'..
    sensuale..sinuosa...sfolgorio di pose che rivelano sembianze di colori..e note di un baluginio vorticoso che incorona l'orchidea serva e padrona della natura..di giorno..come di notte..

    RispondiElimina
  3. altre sensazioni mi hanno portato lontano in altri mondi il mio istinto mi ha trovata e il cuore si è espresso.. un abbraccio di grande apprezzamento! un dolce fine settimana

    RispondiElimina
  4. Gracias, Simonetta, por tus cálidas palabras. Y un beso desde Madrid.

    RispondiElimina
  5. Magnifiche immagini, e particolari sensazioni, nel tuo scrivere ammaliante...
    Un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  6. L'eleganza dei "movimenti" in un percorso che ti toglie il respiro.

    RispondiElimina

Grazie per la visita