Siete nei miei giardini

FRA LE OSSA HO PERCEPITO LA VOSTRA ANIMA

sabato 19 novembre 2011

Poesia : Spasmo Siliconato

 Dannate il mio corpo
incrociato alle vostre urla
Mi dannate
nell'iridescenza macchia
ha rete che nel proprio dilagare
arrovescia scaltramente
il respiro di uno spasmo siliconato
Interrompendovi nel vostro
insulso bacio,
caparbiamente destabilizzato
dentro il vostro artiglio
che amorevolmente mi protegge...






1 commento:

  1. Molto intensa.
    tanto da fare un miscuglio di varie sensazioni/emozioni/vibrazioni.
    Di un dentro timidamente e parzialmente esplorato, ma mai abbracciato per tutto quello che è..........

    RispondiElimina

Grazie per la visita